Biografia

“Grafico superiore, di fantasia barocca,
patetico, forte, vorticoso e leggero”

                                               Mario Luzi

Nino Lupica (Scordìa, Catania, 1938 – Lecco, 2015) insegna figura disegnata al Liceo Artistico di Bergamo e, a partire dai primi anni Novanta, pittura all’Accademia di Belle Arti “Aldo Galli” di Como dove svolge in seguito il ruolo di Direttore, succedendo allo scultore Andrea Cascella e allo storico dell’arte Raffaele De Grada.

Il percorso artistico di Nino Lupica è indissolubilmente legato alla sua passione poetica e letteraria. In gioventù interpreta graficamente i versi di Salvatore Quasimodo, che conosce personalmente, ed il romanzo I Malavoglia di Giovanni Verga. Successivamente, altri capolavori della letteratura italiana ed europea di autori come Dante Alighieri, Calderón de la Barca, Alessandro Manzoni, Charles Baudelaire, Gabriele D’Annunzio, James Joyce, Federico García Lorca, Eugenio Montale e Mario Luzi divengono fonte d’ispirazione costante per la sua produzione artistica. Con quest’ultimo, il celebre poeta di Pienza, l’artista vive una prolifica collaborazione, una profonda intesa ed una lunga amicizia.

Negli ultimi anni Nino Lupica trascorre la maggior parte del suo tempo tra Italia e Spagna dedicato alla sua personale esplorazione della Natura come metafora visiva delle vicende umane.
Il viaggio di Nino Lupica si conclude a Lecco il 18 di gennaio del 2015, all’età di 76 anni.

Sulla sua opera hanno scritto, tra gli altri, Carlo Bo, Mario Luzi, Raffaele De Grada, Germano Beringheli, Gianni Baget Bozzo, Mariano Apa, Alberico Sala, Paolo Levi, Giorgio Mascherpa, Ermanno Krumm, Elda Fezzi, Lea Grundig, Ute Schuffenhause, Stefano Verdino, Luigi Cavadini, José Francisco Yvars e Luis Luque Toro.

Le sue opere sono state esposte

In Italia:

  • Vittoriale degli Italiani, Gardone Riviera
  • Palazzo Strozzi, Firenze
  • Real Academia de España, Roma
  • Instituto Cervantes, Milano
  • Palazzo Sormani, Milano
  • Museo d’Arte Contemporanea, Lissone
  • Galleria Gian Ferrari, Milano
  • Arte Centro, Milano
  • Salone del Broletto, Como
  • MuSa, Salò
  • Villa Manzoni, Lecco
  • Galleria San Marco dei Giustiniani, Genova
  • Galleria “Il Doge”, Genova
  • Galleria “Il minotauro”, La Spezia
  • Centro d’Arte Cavallotto, Catania
  • Galleria Civica, Campione D’Italia
  • Palazzo Florio, Università di Udine
  • Palazzo Piccolomini, Pienza
  • Castello Ursino di Catania

All’estero:

  • Spagna: Galleria Estol, Barcellona; Galleria Yolanda Ríos, Sitges; Galleria Comunale di Monistrol de Montserrat; Girona
  • Svizzera: Galleria Burdeke, Zurigo; Galleria Cecchi, Ginevra; Galleria N 2, Lugano
  • Olanda: Università di Groningen
  • Canada: Galleria Five, Ottawa
  • Danimarca: Istituto Italiano di Cultura di Copenaghen
  • Francia: Lycée Jean Monet, Neudorf; Galerie Kleber, Strasburgo
  • Israele: Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv, Haifa e Gerusalemme
  • Germania: Dresdner Schloss, Dresda
  • Polonia: Galleria Pryzmat, Cracovia
  • Portogallo: Istituto Italiano di Cultura, Lisbona
  • Grecia: Palazzo Palamas, Università Centrale di Atene

Ha collaborato con le seguenti Istituzioni europee

Technological Educational Institution (TEI) – Atene ; Universidad del País Vasco (UPV – EHU) – Bilbao; The Valamo Art Conservation Institute -Uusi- Valamo (Finlandia); University of Westminster – Londra; Facultat de Belles Arts de Sant Carles – Valencia; Facultad de Bellas Artes della Universidad Complutense de Madrid; Akademie Vytvarniych Umeni V – Praga; Kunstholnschule – Berlino
Nino Lupica ritratto da Lea Grundig
Con Salvatore Quasimodo e Fiore Torrisi
Nino Lupica con Salvatore Quasimodo e Fiore Torrisi in occasione della mostra alla Casa della Cultura di Catania
Uno dei tanti momenti condivisi con Mario Luzi
Uno dei tanti momenti condivisi con Mario Luzi
In casa di Alda Merini
A casa di Alda Merini
Con José Francisco Yvars e Luis Luque Toro alla presentazione della Mostra di Roma nel 2014
error: Content is protected !!